Mese precedente
 2020
Mese successivo
Home Page
Home Page
Home Page Home Page Home Page Home Page Home Page Home Page
Home Page
Home Page
Contatti Mappa sito Crediti Ricerca Ricerca English version English
    Home     Associazione     Musei     Mostre Virtuali     Catalogo     Didattica     Studi e notizie     Strumenti di lavoro
Regione Lombardia
 
W3C
Level A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0 Valid HTML 4.01! Valid CSS!
FIABE DI SETA
Museo di Storia Contemporanea Milano, 11/10/2008 - 21/10/2008
FIABE DI SETA
 
Hermès Italie presenta
"FIABE DI SETA"

A MILANO L’UNICA TAPPA EUROPEA DELLA MOSTRA “FIABE DI SETA”

Anteprima alla stampa giovedì 9 ottobre alla ore 11,00 Inaugurazione venerdì 10 ottobre alle ore 19,00

La Maison Hermès, in collaborazione con le Raccolte Storiche del Comune di Milano, rende omaggio alla città di Milano scegliendola come sede per l’unica tappa europea dell’esclusiva mostra “Fiabe di Seta”, ispirata ad alcuni celebri carré della Maison.

La mostra ripercorre idealmente il leggendario viaggio della seta che da oriente, attraversando l’Asia, arriva fino a noi. La seta rappresenta una grande tradizione secolare per Milano e la Lombardia sia nell’aspetto produttivo sia in quello della lavorazione, fino a rendere, attraverso il processo di industrializzazione, questo tessuto e tutto il settore tessile il principale ambito manifatturiero del territorio milanese, conquistando a Milano il primato di capitale della moda, sede delle boutique delle maggiori firme dello stile sia italiano sia estero.

E’ a Milano che verso la fine del XVIII secolo Palazzo Marino viene venduto, dall’allora proprietario Don Carlo Omodeo, alla Regia Camera, cioè all’erario, che lo utilizza come sede degli uffici del “Dazio Generale” e come “Deposito delle sete”. E’ qui infatti che i produttori e commercianti di seta – nel Settecento l’industria serica è tra le maggiori attività lombarde – depositavano i loro prodotti come pegno per ottenere finanziamenti che erano concessi sulla base di tassi rigorosamente prefissati a seconda dei vari tipi di prodotto.

L’ideazione e la direzione creativa della mostra è stata curata da Hilton McConnico, designer, architetto d'interni e scenografo americano di fama mondiale. Attraverso alcuni carré della Maison, Hilton McConnico fornisce al visitatore un percorso ricco di suggestioni, che grazie all’uso di giochi di luce, fibre ottiche ed effetti scenografici daranno la sensazione di essere immersi in un’autentica atmosfera onirica che appassionerà tutti i visitatori, di ogni età.

Il percorso espositivo si articola secondo la struttura di una fiaba in 17 stanze costruite scenograficamente e che hanno per titolo: “C’era una volta”; “Una forza delicata”; “Miele”; “Il volo”; “Schizzi e spruzzi”; “Incontri nel deserto”; “Seta d’argento”; “Peccati di gola”; “Equazione su seta”; “La giocatrice d’azzardo”; “Un’infinita delicatezza”; “Un movimento perpetuo”; “Seta marziale”; “Destinazione Miami”; “La forza grafica”; “Cavalcando le onde”; “La luce del mondo”.

“Da settant’anni Hermès realizza i carré – dichiara Pierre Alexis Dumas, direttore artistico di Hermès- ma, più che la celebrazione di una ricorrenza, questa mostra è l’occasione per condividere con altri la nostra avventura nel mondo della seta. Per condividere i nostri incontri con creatori e disegnatori che hanno saputo tradurre in immagini la loro visione, i loro sogni”.

Dal 1937 a oggi Hermès ha firmato circa 950 disegni di carré, per un ammontare di oltre 15 creazioni ogni anno, cioè più di un disegno ogni tre settimane da più di 70 anni. Ogni carré (il cui lato misura 90cm) viene proposto con un minimo di dodici diverse combinazioni di colori. Un carré in twill di seta pesa 65gr e richiede 4km di filo di seta. Tra i carré celebri ricordiamo: Brides de Gala, Belles du Mexique, Gastronomie, Perspectives, Musique des Sphères, Ex-Libris, Les Folies du Ciel, Cosmos.

La mostra sarà aperta al pubblico da sabato 11 a martedì 21 ottobre dalle ore 10,00 alle ore 19,00 a ingresso libero.

www.fiabediseta.it